I giovani proprietari della pizzeria da asporto “Va pensiero” di Villasor, piccolo comune in provincia di Cagliari, si sono rivolti a Mood Packaging per comunicare nel modo migliore la loro voglia di rinnovarsi restando però fedeli alla tradizione familiare di qualità delle materie prime ed esperienza nel settore.

La loro tradizione nasce nel 1976 dall’esperienza e dalla passione di Vitale Arisci, figura cardine dell’attività, che ha girato l’Europa per esportare i suoi valori legati alla qualità delle materie prime e alla genuinità della ricetta.

Daniela e Daniele, figlia e genero di Vitale, oggi lavorano nella pizzeria ed aiutano a gestirla. Sono due ragazzi pieni di idee e col desiderio di rinnovare il loro brand, caricarlo di quella energia e modernità che li contraddistingue, sempre però mantenendo la tradizione iniziata dal fondatore.
Quando sono arrivati nel nostro studio, sorridenti e spontanei, avevano bisogno di dare una nuova immagine alla loro attività, nella quale si potessero riconoscere e che fosse riconoscibile anche dai clienti.

“Cercavamo la chiave per comunicare la nostra personalità moderna ma allo stesso tempo dalle solide radici di tradizione e dedizione al lavoro” dice Daniela, durante la nostra intervista di qualche giorno fa.
“Voi di Mood Packaging ci avete seguiti passo dopo passo, chiamandoci al telefono ogni giorno per trovare la soluzione migliore per noi e che rilanciasse la nostra attività”.
Così è nata l’idea di inserire l’elemento dei baffi, caratteristica principale del signor Vitale, nei cartoni della pizza. L’invito al cliente è chiaro e basato sul gioco: mangia la pizza, ritaglia i baffi e indossali, divertiti insieme agli amici e alla famiglia e taggaci sui social!

Dopo poco tempo le prime foto dei clienti coi baffi di Va pensiero hanno cominciato ad apparire su facebook e a diventare virali, la popolarità della pizzeria è cresciuta e sta crescendo ogni giorno.
“La pizzeria coi baffi” di Villasor è una di quelle sfide che ci piace raccontare, una piccola realtà fatta di grande ambizione e vitalità e che per questo ci ha appassionati e fatti sentire gli artefici di un traguardo che andava solo esplicitato ma che era già in loro.

0 346